La prostatite e l’eiaculazione precoce. Connessione?

Quando un uomo soffre di eiaculazione precoce spesso non è colpa delle ansie, dello stress, dei livelli di serotonina, di frenulo corto o di glande ipersensibile. Questo disturbo potrebbe essere anche causato da problematiche della prostata.

La prostatite è un’infiammazione, esclusivamente maschile, che colpisce la ghiandola che produce il liquido seminale e potrebbe incidere negativamente sulla improvvisa apparizione dell’eiaculazione precoce. Questa problematica colpisce soprattutto uomini tra i 18 e i 45 anni.

I sintomi generici sono spesso dolorosi e sono particolarmente relativi alla prostatite e quindi è veramente difficile sbagliare diagnosi. Il paziente potrà sentir male ai testicoli, proverà spesso un senso di fastidio nella zona perianale, un dolore inguinale e sentirà bruciore sulla punta del glande durante l’eiaculazione.

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi il report “Eiaculazione Stop”. Leggendolo scoprirai:

  • Qual'è la mentalità giusta per eliminare l'E.P.
  • Perché hai un’opportunità enorme per la tua vita
  • Quali sono le basi su cui si poggia questo metodo
  • …e molto altro ancora!

Per quanto riguarda la sfera sessuale, il paziente avrà un calo del desiderio (dovuti soprattutto ai malesseri e ai dolori), un’erezione non completa, potrà trovare tracce di sangue nello sperma e comincerà pian piano a soffrire per l’appunto di eiaculazione precoce.

Purtroppo potrà avere anche problemi a livello urinario con minzioni frequenti, notturne, sgocciolii e diminuzione del getto urinario.

La prostatite si divide in quattro categorie: acuta, cronica batterica, cronica abatterica ed asintomatica. In quest’ultimo caso, l’unico campanello d’allarme utile per accorgersene è proprio l’eiaculazione precoce.

La prostatite e l’eiaculazione precoce.

Le cause di questa infiammazione sono varie e diverse. Si può partire da una semplice infezione delle vie urinarie per poi ritrovarsi con un’eiaculazione precoce per problemi alla prostata. I germi che provocano l’infezione urinarie, in questo caso, sono gli stessi che poi vanno a provocare la prostatite.

Altre cause possono essere attribuite a disfunzioni intestinali come la stipsi, che con una evacuazione non regolare provoca una congestione pelvica che porta all’infiammazione della ghiandola prostatica.

Dite che l’alimentazione ha sempre una sua parte in ogni cosa?

E’ vero. Anche in questo caso si riconferma come “il prezzemolo”. Infatti un inadeguato apporto di alimenti, di oligo elementi , l’abuso di alcol  e di caffè e l’uso cibi piccanti favoriscono le infiammazioni in generale ed in questo caso anche  quelle prostatiche, anche tramite lo sviluppo di emorroidi.

Tra le cause di prostatite anche il fumo ha le sue colpe agendo sia a livello tossico diretto, che per alterazione dei flussi vascolari.

Rimedi naturali contro la prostatite e l’eiaculazione precoce

Rimango sempre dell’idea che gli antichi rimedi naturali possono risolvere quasi tutti i problemi, un problema che sicuramente può essere risolto tramite i rimedi naturali è l’eiaculazione precoce. Prima di abusare di farmaci prova ad adottare alcuni rimedi naturali, ne parlo in maniera approfondita qui. 

Scopri come porre fine all'eiaculazione precoce in modo naturale

Comanda la Tua Eiaculazione è un percorso che ti guida passo – passo (attraverso rimedi naturali) alla cura DEFINITIVA dei tuoi problemi di eiaculazione precoce.


Scopri il metodo Comanda la Tua Eiaculazione per Scoprire come Aumentare la Tua Durata a Letto (fino a 60 min.) in Meno di 21 Giorni.

Inoltre anche l’astinenza sessuale e la riduzione delle eiaculazioni per periodi medio-lunghi fa il suo per contribuire al generarsi di infiammazioni prostatiche. Per una normale e sana attività sessuale sarebbe necessaria almeno un’eiaculazione almeno ogni 4-5 giorni.

Come l’alimentazione, anche lo stress e le tensioni sono sempre presenti e “si mettono contro” la prostata in quanto provocano aumenti di cortisolo surrenalico abbassando le difese immunitarie che difendono il corpo dalle infiammazioni.

Anche il metodo anticoncezionale del coito interrotto induce a delle forzature a livello fisico, per evitare di eiaculare all’interno del corpo della donna, che provocano delle piccole lesioni alle strutture della prostata che, a lungo andare, provocano delle prostatiti.

Per quanto possa essere difficile per gli uomini parlare di una disfunzione sessuale, è opportuno cercare di parlarne con il partner (ovviamente basta che non sia la vostra prima volta).

Inoltre, quando l’ eiaculazione precoce è connessa ad infiammazioni della prostata, per risolvere la disfunzione sessuale bisogna curare anche la prostatite.

Proprio per questo è necessario avvalersi di diversi rimedi naturali.

Scopri come porre fine all'eiaculazione precoce in modo naturale

Comanda la Tua Eiaculazione è un percorso che ti guida passo – passo (attraverso rimedi naturali) alla cura DEFINITIVA dei tuoi problemi di eiaculazione precoce.


Scopri il metodo Comanda la Tua Eiaculazione per Scoprire come Aumentare la Tua Durata a Letto (fino a 60 min.) in Meno di 21 Giorni.

Lascia un commento