Prolong: il rimedio senza controindicazioni per l’eiaculazione precoce

Quando si tratta di novità, tutti vogliono saperle e le speranze crescono sempre di più. In questo caso si tratta di Prolong, un rimedio per l’eiaculazione precoce che non ha controindicazioni. Già questo è un ottimo punto di partenza, ma c’è davvero molto da scoprire e, probabilmente, da aspettare. Non fa parte delle ultime novità ma non tutti sono al corrente della sua esistenza.

È partito tutto da un meeting di Medicina Sessuale di livello mondiale che si è tenuto a Chicago qualche tempo fa in cui si parlava di disfunzioni sessuali e, appunto, dell’eiaculazione precoce. In questo importante incontro è stato proposto Prolong da un famoso gruppo di esperti inglese che non vedono l’ora di poter aiutare tutti gli uomini con questo particolare apparecchio.

Non è facile da spiegare ma, in poche parole si tratta di un dispositivo specifico creato appositamente per curare l’eiaculazione precoce che agisce senza effetti collaterali.

Questo apparecchio è di piccole dimensioni, ha una forma molto particolare ed è in grado di aumentare la durata di un rapporto di circa 11 volte e può quindi ritardare l’uscita del flusso eiaculatorio. Prolong va utilizzato in abbinamento con il metodo  denominato start&stop di cui abbiamo parlato in diversi ambiti. Come dicevo inizialmente, si tratta di un dispositivo che non comporta la presenza di possibili controindicazioni. Non consiste in un trattamento palliativo ma bensì di un apparecchio che porta a dei miglioramenti duraturi.

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi il report “Eiaculazione Stop”. Leggendolo scoprirai:

  • Qual'è la mentalità giusta per eliminare l'E.P.
  • Perché hai un’opportunità enorme per la tua vita
  • Quali sono le basi su cui si poggia questo metodo
  • …e molto altro ancora!

È considerato talmente sicuro che, per acquistarlo, non importa richiedere una ricetta al proprio medico. Gli inglesi, prima di presentarlo, hanno fatto diverse ricerche e studi su dei gruppi di uomini e, il 61% di loro ha confermato che i propri rapporti si sono davvero allungati in maniera incredibile. Ma come funziona Prolong e come fa a curare l’eiaculazione precoce senza effetti collaterali?

Questo apparecchio non è invasivo, infatti va sistemato esternamente proprio sotto il glande ed è in grado di desensibilizzarlo. Per utilizzarlo e prenderci “confidenza”, è possibile farlo durante la masturbazione in abbinamento alla tecnica dello Star&Stop. In poche parole sarà necessario auto-stimolarsi e non appena si sente la sensazione precedente all’eiaculazione, sarà importante fermarsi e rimuovere Prolong. Bisognerà ripetere il procedimento per circa tre volte e poi sarà possibile lasciarsi andare fino all’orgasmo.

Con questo trattamento l’eiaculazione precoce comincerà gradualmente a scomparire fino a non presentarsi più come un problema imbattibile.

Momentaneamente non è in vendita ma la commercializzazione dovrebbe essere imminente. L’obiettivo dell’azienda produttrice è quello di permettere a questo dispositivo di essere efficace ed altamente economico, in modo da poter essere un aiuto per tutti coloro che hanno a che fare con questo tipo di disfunzione sessuale.

Nel frattempo, in attesa dell’uscita di Prolong, è possibile comunque avvalersi di altri rimedi che non saranno così efficienti ma potranno essere comunque utili.

Il consiglio è quello di imparare intanto a mettere in pratica le varie tecniche sessuali, anche durante il rapporto, come appunto quella dello star&stop. In questo modo si potranno comunque vedere già dei miglioramenti in poco tempo, si potrà imparare a conoscere meglio le proprie sensazioni ed il proprio corpo ed il paziente sarà già pronto per utilizzare Prolong nel migliore dei modi, qualora fosse la sua scelta.

Se ti interessa approfondire come curare l’eiaculazione precoce con alcuni semplici esercizi, iscriviti al mio personale corso cliccando qui.

Lascia un commento