Non esiste solo l’eiaculazione precoce: ogni persona può avere i suoi problemi!

Le problematiche sessuali, spesso conosciute anche come disfunzioni psicosessuali,  sono veramente tante. Sia per l’uomo che per la donna. Ma, soprattutto per quanto riguarda l’uomo, sono veramente tanti e, anche se molti soffrono di eiaculazione precoce, esistono tanti altri tipi di problemi.

Molto spesso, come già sai, sono causati da fattori  psicologici, che disturbano l’equilibrio emotivo di una persona, a livello personale oppure  interpersonale. Inoltre possono influire in modo negativo anche su più aspetti  della vita sessuale di un uomo ed anche su più aspetti diversi della sua vita. Inoltre, come abbiamo detto molte volte, queste disfunzioni  possono essere causate anche da altri fattori come carenze ormonali, controindicazioni farmacologiche e da alcune patologie.

Da tutte queste cose, dalle varie ansie e pensieri, dai vari problemi di salute nascono diversi tipi di disfunzioni sessuali oltre all’eiaculazione precoce. Andiamo a scoprire quali sono.

Diciamo che ogni disfunzione di questo genere si individua in una delle fasi del sesso che sono strettamente legate tra loro: desiderio, eccitazione, orgasmo e la parte conclusiva (eiaculazione).

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi il report “Eiaculazione Stop”. Leggendolo scoprirai:

  • Qual'è la mentalità giusta per eliminare l'E.P.
  • Perché hai un’opportunità enorme per la tua vita
  • Quali sono le basi su cui si poggia questo metodo
  • …e molto altro ancora!

Problematiche che riguardano la fase del desiderio:

  • disturbo sessuale ipoattivo:

In questo caso si tratta di un calo del desiderio, più o meno graduale. Ci possono  essere persone che magari hanno avuto per tanto tempo, numerosi rapporti sessuali in una settimana come altri che hanno sempre avuto una vita sessuale non molto sviluppata, ma tutti e due questi tipi di uomini possono soffrirne.  In questi casi entrano in gioco molti fattori che possono influire negativamente sulla vita privata e quella relazionale.

  • disturbo da avversione sessuale:

Si parla di questa disfunzione quando il desiderio sessuale manca del tutto o quasi totalmente. Spesso è causato da problemi  come forte ansia, attacchi di panico e sintomi di questi ultimi. Può capitare che il disturbo si allarghi anche ai momenti dei baci e dei preliminari.

Entrambi i disturbi possono colpire sia l’uomo che la donna.

Problematiche che riguardano la fase dell’eccitazione:

  • disfunzione erettile o impotenza (di cui abbiamo parlato spesso)
  • dispareunia maschile:

Questo è il nome che viene dato al dolore che si sente durante la penetrazione. Le cause possono essere riconducibili a diversi fattori come : fimosi, parafimosi, frenulo breve, malattia di La Peyronie, pene ricurvo durante l’erezione e varie infiammazioni all’apparato genitale. Inoltre può essere causata anche da una precedente infibulazione della donna, dalla fibrosità del suo imene e dalla secchezza vaginale.

Poi ci sono i disturbi dell’orgasmo e della fase finale (eiaculazione precoce oppure ritardata) che conosciamo molto bene. Spesso però ci sono anche problematiche di altro tipo come il satirismo (la ninfomania al maschile), l’anorgasmia (associata all’eiaculazione ritardata) e le varie perversioni sessuali come il feticismo, l’esibizionismo, il masochismo, il sadismo… ed altri disturbi che spesso si preferisce non affrontare!

La maggior parte dei disturbi sopra elencati,  sono risolvibili con tanta buona volontà e collaborazioni a livello della coppia e vari trattamenti specifici.

Pensi ancora che la tua eiaculazione precoce sia uno tra i problemi più gravi che si possano avere a letto? Sotto certi aspetti… puoi anche ritenerti fortunato!

Lascia un commento