I farmaci che possono causare le disfunzioni sessuali.

Spesso alcuni pazienti si ritrovano improvvisamente con delle disfunzioni sessuali senza saperne il motivo. Molte di queste volte i “colpevoli” di queste condizioni sono i farmaci stessi e, più precisamente, i loro principi attivi. Naturalmente ognuno di noi si fida (o cerca di farlo) dei trattamenti a cui è sottoposto senza rendersi conto e pensare alle “sorprese” che potrebbero presentarsi. Ci avevi mai pensato?

Certamente, come abbiamo detto spesso, le disfunzioni  sono causate solitamente da problemi di natura psicologica perciò è possibile che disturbi come l’eiaculazione precoce o l’impotenza si verifichino in seguito a stress e/o depressione dovuti per lo più al pensiero della malattia che si è presentata.

Ma spesso non è questa la causa e sono proprio i farmaci a creare alcuni disturbi.

Sicuramente avrai già sentito parlare di situazioni simili e può essere che un particolare medicinale ti faccia temere la rovina della tua vita sessuale o della tua armonia di coppia.

Quello che vorrei dirti è che è sempre bene informarti a dovere anche perché esistono più di un centinaio di principi attivi che possono scatenare dei disturbi sessuali. Si tratta di effetti indesiderati a cui spesso non diamo peso perché non sempre si presentano davvero.

Naturalmente le disfunzioni da camera da letto, causate da alcuni farmaci sono curate a loro volta con altri medicinali! Sembra un controsenso ma andrebbe comunque a finire così, perciò non solo sarebbe un dispiacere per te, ma sarebbe anche una spesa in più!

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi il report “Eiaculazione Stop”. Leggendolo scoprirai:

  • Qual'è la mentalità giusta per eliminare l'E.P.
  • Perché hai un’opportunità enorme per la tua vita
  • Quali sono le basi su cui si poggia questo metodo
  • …e molto altro ancora!

Ecco perché non si dovrebbero mai sottovalutare eccessivamente gli effetti collaterali trascritti sui foglietti illustrativi. Dopodiché bisognerebbe discuterne con il proprio medico prima che realmente succeda qualcosa e che ci si ritrovi con una disfunzione sessuale che crea conseguentemente altri problemi.

Esiste l’elenco di queste medicine (che ovviamente troverai dopo una breve ricerca su Google) che ti servirà per renderti conto di quello che rischi. Ecco comunque una parte dei principi attivi che possono provocare alcune problematiche sotto le lenzuola:

  • Acetazolamide
  • Alchol
  • Alprazolam
  • Amiloride
  • Amiodarone
  • Anfetamine
  • Aripiprazolo
  • Atenololo
  • Baclofen
  • Betaxolol
  • Bisoprolol
  • Bromocriptina
  • Buspirone
  • Carbamazepina
  • Carteololo
  • Carvedilolo
  • Clorpromazina
  • Clortalidone
  • Cimetidina
  • Clonidina
  • Clozapina
  • Danazol
  • Desipramina
  • Diazepam
  • Diciclomina
  • Dietilproprione
  • Digossina
  • Escitalopram
  • Etosuccimide
  • Etretinato
  • Famotidina
  • Fendimetrazina
  • Fenelzina
  • Fentermina
  • Fenitoina
  • Finasteride
  • Fluoxetina
  • Flufenazina
  • Fluvoxamine
  • Gemfibrozil
  • Glicopirrolato
  • Guanadrel
  • Guanetidina monosolfato
  • Guanfacina
  • Idroclorotiazide
  • Imipramina
  • Indapamide
  • Indometacina
  • Interferone alfa
  • Isocarbossazide
  • Isopropamide
  • Leuprolide
  • Levodopa
  • Mazindolo
  • Mecamilamina
  • Mepenzolato
  • Mesoridazina
  • Metantelina,
  • Metirosina
  • Molindone
  • Nefazodone
  • Penbutololo
  • Pentobarbital
  • Prazosina
  • Propiomazina
  • Propofol
  • Reserpina

E molti altri… anche se già questi non sono pochi!

Perciò il consiglio è di controllare il foglietto illustrativo di ciò che assumi attualmente per scopi curativi ed informarti riguardo tutti gli effetti collaterali (e pur facendo una domanda specifica riguardante i disturbi riguardanti il sesso).

Ad ogni modo puoi chiedere se esiste una terapia alternativa e/o se è possibile diminuire il dosaggio della stessa. Inoltre potresti  richiedere dei suggerimenti specifici per la tua situazione e/o la consulenza di un sessuologo.

L’importante è non fissare subito la tua mente su una specifica disfunzione sessuale anche perché il più potente organo sessuale non è altro che il cervello ed i pensieri, come sai, possono giocarti dei brutti scherzi prima ancora che siano i medicinali a crearti dei problemi reali.

Dimostra “sangue freddo” e ricorda che informarsi non è mai abbastanza.

Lascia un commento