Esercizi per riprendere il proprio controllo sull’eiaculazione

L’eiaculazione precoce è un problema molto grave per moltissimi uomini. In realtà, anche se è abbastanza diffuso e desta diverse preoccupazioni, spesso può essere eliminato davvero con poco. Addirittura esistono degli esercizi molto utili che sono in grado di permettere ad un uomo di riprendere gradualmente il proprio controllo sui riflessi eiaculatori.

Potrebbe essere davvero una soluzione per molti, soprattutto per i giovani e per coloro che soffrono di una eiaculazione precoce causata da fattori psicologici. Non si parla di esercizi fisici ma di molto di più. In fondo si sa che l’orgasmo, l’erezione, l’eccitazione, ecc., sono procurati da alcune sensazioni, “a capo” di queste ultime, c’è il cervello. Quindi, le esercitazioni ti potrebbero davvero permettere di riprendere il controllo della tua eiaculazione, tentando di coinvolgere la mente per permetterle di ritardare il riflesso.

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi il report “Eiaculazione Stop”. Leggendolo scoprirai:

  • Qual'è la mentalità giusta per eliminare l'E.P.
  • Perché hai un’opportunità enorme per la tua vita
  • Quali sono le basi su cui si poggia questo metodo
  • …e molto altro ancora!

Gli esercizi sono sostanzialmente tre. Il primo è incentrato sulla respirazione. Tutti sanno che respirare è indispensabile ma forse non sapevi che aumentare l’apporto di ossigeno all’organismo può  fare davvero bene sia al corpo che alla mente.

Ma come possono aiutarti degli esercizi di respirazione per riprendere il controllo della tua eiaculazione? È un concetto semplice: l’ossigenazione, procurata tramite la respirazione, ti permetterà di avere molta più energia ma anche molta più attenzione e/o concentrazione, che ti permetterà di sentire e seguire tutte le tue sensazioni.

Ecco cosa dovrai fare precisamente:

  1. Cerca di rimanere concentrato
  2. Socchiudi gli occhi e lasciati andare
  3. Comincia con l’inspirazione dal naso fino a riempirti il petto fino al limite
  4. Trattieni il respiro dentro di te per una manciata di secondi
  5. Espira buttando fuori tutta l’aria che avevi immagazzinato.

Per migliorare il tuo controllo sull’eiaculazione, dovrai ripetere questo esercizio  quotidianamente e per una ventina di minuti ogni volta.

Uno degli altri due esercizi, è collegato al primo ed è incentrato sulla concentrazione. Per riuscire a metterlo in pratica dovrai semplicemente:

  1. Visualizzare nella mente il tuo pene costantemente.
  2. Tenere gli occhi chiusi e continuare a guardare quell’immagine anche durante il sesso.

In questo modo ti sentirai come se stessi controllando a vista il tuo pene ed automaticamente non avrai pensieri rivolti all’eiaculazione precoce per il tuo inconscio riesce a “vedere” ed a sentire ogni singolo movimento e/o cambiamento dei genitali. In questo modo acquisirai gradualmente il controllo del tuo riflesso eiaculatorio.

A questo punto si arriva ad uno degli esercizi più importanti nell’ambito dell’eiaculazione precoce. Ma è pur sempre molto semplice. Alla base di esso ci sono comunque le due esercitazioni precedenti: la respirazione e la concentrazione.

Questo esercizio, però, è direttamente incentrato sul controllo del flusso eiaculatorio. Il consiglio è  di effettuarlo dopo il primo esercizio, in modo da essere molto più rilassato.

  1. Continua a respirare e nel frattempo comincia ad auto-stimolarti con delicatezza e tranquillità.
  2. Rimani concentrato, con gli occhi chiusi e segui le tue sensazioni.
  3. Quando senti che l’orgasmo è vicino, tenta di trattenerti e non aumentare la velocità della stimolazione.
  4. Lascia che il flusso eiaculatorio esca solo quando tu decidi.

Ti renderai conto che facendo spesso questo esercizio, potrai davvero riprendere il controllo dell’eiaculazione e ti sentirai molto più sicuro di te in quanto potrai far durare un rapporto quanto vorrai.

Lascia un commento