Come riconoscere un eiaculatore precoce in base al comportamento

Diciamo che l’eiaculatore precoce può avere un identikit ben preciso, lo sapevi?  Questo è uno dei motivi per il quale non si può attribuire a tutti questa disfunzione, soprattutto se si tratta di un paziente che ha affrontato un solo episodio simile. Andiamo a scoprire insieme come riconoscere un uomo che soffre di eiaculazione precoce o se tu sei uno di loro.

Possiamo tranquillamente avere una descrizione del soggetto che si può realmente definire un eiaculatore precoce. In primis partiamo dall’età.

A parte l’eccezione giovanile di coloro che soffrono di questa disfunzione per un abuso di film porno o per la famosa ansia da prestazione, si può dire che questo disturbo colpisce generalmente gli uomini che hanno dai 30 ai 40 anni.

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi il report “Eiaculazione Stop”. Leggendolo scoprirai:

  • Qual'è la mentalità giusta per eliminare l'E.P.
  • Perché hai un’opportunità enorme per la tua vita
  • Quali sono le basi su cui si poggia questo metodo
  • …e molto altro ancora!

Un’altra cosa che si può dire con certezza è che, solitamente, un uomo che soffre di eiaculazione precoce, nel 76% dei casi, è insieme alla stessa donna da un po’ e quindi ha una relazione stabile. I pazienti single sono in netta minoranza.

Un’ottima percentuale di essi sono eiaculatori precoci da diversi anni e, molti di loro, fin da quando hanno iniziato ad avere i primi rapporti sessuali.

Come si comporta un eiaculatore precoce consapevole davanti a questa problematica?

La prima cosa che fa un paziente, quando dopo un po’ di tempo capisce che non si è trattato di un caso isolato ma che c’è davvero qualcosa che non va, è trovare le informazioni necessarie per capire cosa gli sta succedendo.

Informarti sui rimedi

Se ti rivedi in questa breve descrizione allora probabilmente, se ancora non l’hai fatto, dovresti iniziare ad informarti come si deve, all’interno del mio sito puoi trovare diversi rimedi che ti permettono di curare l’eiaculazione precoce oppure optare per rimedi naturali che in meno di 21 giorni ti permettono di aumentare la tua durata fino a 60min.

Scopri come porre fine all'eiaculazione precoce in modo naturale

Comanda la Tua Eiaculazione è un percorso che ti guida passo – passo (attraverso rimedi naturali) alla cura DEFINITIVA dei tuoi problemi di eiaculazione precoce.


Scopri il metodo Comanda la Tua Eiaculazione per Scoprire come Aumentare la Tua Durata a Letto (fino a 60 min.) in Meno di 21 Giorni.

Parlare con la partner

Il secondo passo di un paziente che sa di avere questo problema è quello di confidarsi con la partner e di cercare di trovare, almeno momentaneamente, una soluzione con lei. Molti lo fanno anche solamente per provare ad appianare le divergenze ed incomprensioni che si sono create in seguito alla presenza dell’eiaculazione precoce.

Questo era l’identikit di un eiaculatore che non dura poi come vorrebbe.

Riassumendo, i fattori che dovrai analizzare sono pochi e le domande che dovrai farti sono:

  1. Da quanto tempo ne soffro?
  2. È un problema che si presenta costantemente o è episodico?
  3. Sono abbastanza informato sull’argomento?
  4. Nonostante i vari consigli trovati sul web la situazione non cambia?
  5. È davvero il caso di consultare un medico?

A questo punto, un eiaculatore precoce sceglie come proseguire: la maggior parte di loro optano per la prima opzione ossia i rimedi naturali (che trovi qui), altri optano per una visita da un urologo ma altri scelgono di recarsi direttamente dal sessuologo.

La scelta migliore è la prima in modo poter risolvere il problema in autonomia (essendo che nel 90% dei casi il problema è di natura psicologica).

In conclusione, se ti sei riconosciuto nella descrizione nella parte iniziale dell’articolo, il consiglio è di fare quello che trovi scritto nella prima parte. In questo modo ti comporterai da un eiaculatore precoce consapevole che cerca la soluzione invece che vergognarsi o rovinare un rapporto di coppia per la vergogna di una disfunzione che può essere aggirata o eliminata con facilità.

Lascia un commento